Profilo Utente | Argomenti Attivi | Iscritti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
 All Forums
 LOCALnews: Regioni - Province - Comuni
 REGIONI
 TURISMO: LIGURIA CARA TURISTI IN CROAZIA...
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author  Topic Next Topic  

Zio Gian *Limone
*Direttore&Stratega

Italy
11767 Posts

Posted - 04/09/2007 :  02:06:29  Show Profile  Reply with Quote
*
03 settembre 2007

Liguria cara, turisti in Croazia

CI SI È MESSA anche la Bild Zeitung. Come se le cose non andassero già abbastanza male, ad aprile il giornale tedesco aveva infilzato l’Italia turistica. E la Liguria, ovviamente. Per l’estate 2007 consigliava ai compatrioti di restarsene nella “Venezia del Reno”, di spendere in Germania il loro denaro. Meglio Coburgo e Dresda di Portofino e Alassio che, secondo le previsioni meteo, nei mesi estivi sarebbero state infuocate da un caldo senza precedenti. Non si sa se i tedeschi abbiano ascoltato il tabloid. Certo è che hanno disertato la Riviera Ligure. Ma è storia anche degli italiani. Così l’articolo della Bild, insieme al ridotto potere di spesa degli italiani e al fatto che il mondo si è “rimpicciolito”, è finito nel fascicolo degli alibi di una stagione turistica da dimenticare. Un giugno pessimo, un luglio zoppicante, un agosto nerissimo. Dati che trovano conferma diretta nei gestori degli stabilimenti balneari.

«Rispetto allo scorso anno siamo sotto del 15%» ammette il presidente nazionale del Sib , Riccardo Borgo, casa e attività a Bergeggi. E poi in linea: «Scontiamo il cattivo tempo, le poche risorse economiche e la globalizzazione del turismo». Banalmente che il mondo si è rimpicciolito è vero. Trent’anni fa un viaggio in Liguria, nella Riviera delle palme, era l’unica possibilità di ferie per il ceto medio di Piemonte e Lombardia. I tedeschi amavano il tepore di Diano Marina. I più avventurosi sceglievano i panorami aspri delle Cinque Terre. Oggi con l’aereo in poche ore si è sulla riva delle Baleari, o in un albergo della Croazia o in Tunisia o in Grecia. I dati delle presenze di giugno negli alberghi, sono eloquenti: perde terreno Savona, che con il 44% delle strutture e più di 6 milioni di presenze all’anno è sempre stata la capofila del turismo; cala Imperia e segnano il passo il Tigullio e Genova. Guadagna solo La Spezia. I numeri di luglio non sono ancora ufficiali. Il Golfo però comunica ulteriori perdite: -1,69 negli alberghi e 1,62 nell’extra-alberghiero. Nel dettaglio: Portofino, Zoagli e Lavagna sono quelle con il saldo negativo peggiore per quanto riguarda le presenze alberghiere. Trend positivo invece per lo Spezzino: fino al 15 luglio la Camera di Commercio di Milano ipotizzava una crescita del 3,5%. Con un occhio al mappamondo e con l’altro ai conti, gli operatori si battono il petto: «Sono mancati soprattutto gli italiani: quest’anno non sono venuti. E sa cosa è successo? Che a luglio, ad esempio, sono arrivati sì gli stranieri, ma quelli dei pullman».

Americo Pilati, presidente regionale di Federalberghi (due terzi degli hotel), cerca di non ragionare solo in numeri, già di per sé penalizzanti, ma anche in base alla qualità. E anche quella non soddisfa: «Se in un bar entrano 90 clienti e consumano un caffè ciascuno il barista guadagna 90 euro; ma se entrano due clienti e ordinano champagne guadagna 180 euro. Sul turismo ci vuole un osservatorio economico stabile, perché usare il metro di paragone delle presenze non è più attuale. Noi operatori i conti cominciamo a farli adesso». É stata talmente fiacca l’estate 2007 da mettere a dura prova anche la tenuta di una novità turistica assoluta come Genova. In città era cominciata bene con il 73,5% delle camere occupate a maggio. Poi, però, c’è stato giugno e l’occupazione è scesa al 66%; a luglio le presenze, rispetto al 2006, sembrerebbero parecchie di più, 48.074 contro 43.705. Il dato però riguarda un campione di 14 hotel (12 quattro stelle e 2 tre stelle). «Anche se le camere affittate sono state in quantità maggiore, il loro ricavo è stato minore» spiega Carlo Torrigino dell’Associazione albergatori genovese.

«Siamo abituati a dire “è andata anche quest’anno”, ma alla fine della stagione non so quanti saranno così ottimisti». Matteo Ravera, ex sindaco di Spotorno e ora albergatore a Noli, bomboniera medievale in provincia di Savona, non si nasconde dietro ad una foglia di fico. «Questa situazione va letta nel suo complesso. Anche il settore dei bagni marini è in sofferenza. E siamo all’involuzione più completa: le amministrazioni comunali hanno sviluppato una sorta di dipendenza dagli oneri di urbanizzazione, siamo tornati a violentare il nostro territorio». E senza il territorio, senza l’ambiente curato, senza quelle caratteristiche come i borghi sul mare e le terrazze coltivate a vite e ulivo, i turisti snobbano la Liguria. Lo ha capito, a sue spese e dopo anni di esperienza, Mally Mamberto, signora dell’incoming. «Bisogna dare agli stranieri qualcosa che giustifichi una spesa superiore e un lungo viaggio. Prendiamo gli austriaci, ad esempio: per venire in Liguria spendono 600 euro in più, il costo dell’autostrada e del carburante. Non possiamo stupirci che preferiscano andare in Croazia dove soggiornano in quattro o cinque stelle all inclusive alla stessa cifra di un nostro tre stelle». La Liguria sorpassata geograficamente e vecchia nelle strutture perde per Mamberto il 10% di tedeschi e il 20% di austriaci. «Le strutture che hanno tenuto sono quelle del Levante genovese, i quattro e cinque stelle. L’altra buona notizia è che tornano belgi e americani» aggiunge la fiduciosa Mally che dall’Unione Europea vorrebbe «il regalo della detassazione delle vacanze per chi le fa in territorio europeo». Alle prese con una situazione complessa l’agenzia di promozione turistica In Liguria sta scrivendo la sua ricetta a base di aspirina (rimpolpare le presenze in autunno e primavera) e antibiotici.

Il direttore generale Angelo Berlangieri: «La nostra offerta turistica non sta più in piedi. Se ci si limita ad abbassare i prezzi si rischia di non essere più competitivi: primo perché andiamo sempre a pescare nel bacino di utenti che non hanno potere di spesa; secondo perché gli altri che hanno spazi e alberghi ci massacrano». L’indicazione è di puntare sul turismo del fuori stagione, sull’alta qualità unita a prezzi migliori, e su quel 25-30% di turismo europeo che da una vacanza vuole anche il benessere che la Liguria potrebbe assicurare. E qui il condizionale è d’obbligo. Perché come rinfacciano i tedeschi anche la qualità degli alberghi liguri non è sempre all’altezza delle richieste economiche. «Il patrimonio alberghiero è datato, d’accordo, ma con Filse, Confidi e gli istituti bancari siamo riusciti a mettere in piedi un meccanismo per cui, senza un euro pubblico, le aziende turistiche sono riuscite ad accedere a mutui agevolati. Fino ad oggi siamo a 60 milioni di finanziamenti per 125 aziende e non solo alberghiere». Parole dell’assessore regionale al turismo, Margherita Bozzano, che sono il preludio ad una visione del turismo come industria. Con vent’anni di ritardo.

- da: http://www.ilsecoloxix.it/genova/view.php?DIR=/genova/documenti/2007/09/03/&CODE=ecdd9130-59e6-11dc-8919-0003badbebe4

New:* FACEBOOK: CI SIAMO ANCHE NOI...!!! - * MULTECAMPER Sentinel !!!

Siete stati multati ??? ditelo a Zio Gian for you..
*LINEE S.O.S. MULTATI: TIM 340.733.9737 (ore ufficio)
*Fax: 02.700.43.1990 - 06.233.20.4992 - Mail: Comitato@Strademulte.it


*ACTION dei LIMONI CHE MORDONO
* MORATORIA MULTE: SVEGLIA GOVERNO !!! - SVEGLIA REGIONI !!!
New MONITORAGGI NAZIONALI: * GIUDICI di PACE - * PREFETTURE - * PROCURE
*ROMA: ACTION SUI MINISTERI - * MILANO: S.O.S. MULTATI PAOLO SARPI + ECOPASS !!!

NOTIZIE ed INFO:
*MONDOMULTE.it *TORINO10.it *MILANO10.it - *MILANO.MULTE *TORINO.MULTE
*GENOVA.MULTE *BOLOGNA.MULTE *FIRENZE.MULTE *ROMA.MULTE
* PER REGISTRARSI NEL FORUM *SPORTELLI S.O.S. *Servizio RICORSI

LINK e RIFERIMENTI UTILI
New:*AKKIAPPAVELOX: Postazioni in Italia - * POLSTRADA&PROVIDA- *PREFETTURE - *GDPACE
Spazi Tecnici: * AUTOVELOX - T-RED - TELELASER - TUTOR - PROVIDA + SCHEDE...

*2009: TORINO-MILANO-GORIZIA "VAFFANTOUR" *K49 all'ora
*SINDACI: TROFEO 2008 dei MULTAIOLI - *GRAN PREMIO DELLO SCIACALLO !!! - *POLITICA 2009
* RMCARLO Ascolta la Radio Amica dei Multati... - *VIDEO: IENE e STRISCIA !!!


*IN USO: [b] Navigatori: TOMTOM 920 - GARMIN 660

   Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To: